Das Auto, Das Fidanken

Questa mattina, dopo 12 anni di “onorato”, quasi, servizio, ho rottamato la mia auto. Le ho voluto dedicare un pensiero affettuoso

Non ce la faccio, troppi ricordi.
Il fresco profumo di gasolio la mattina, quel continuo ticchettio sotto le ruote,
Ricorda il piacere di rimanere al buio di notte ed ogni singola lampadina cambiata.
Ricorda il brivido di viaggiare con gli stop continuamente bruciati.
Ricorda la mattina, quando speravo che girando la chiave ti mettessi anche in moto.
Ricorda la sensazione di non poter fare sorprese per la paura che ricambiassi di cuore facendoti trainare.
Ecco, oggi è il tuo ultimo viaggio, te ne sei andata come avresti voluto.
Sul carroattrezzi. Ancora una volta, per l’ultima volta.
Vai Meriva, insegna alle altre come ci si guasta.
DAS AUTO, DAS FIDANKEN
Tuo amato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.