Roma: Bray non si candida

Il Direttore Generale della Treccani ed ex Ministro della Cultura, Massimo Bray, ha sciolto le riserve: non si candiderà a Sindaco di Roma

E siamo arrivati alla fine di questa telenovela. Massimo Bray, com’era ormai nell’aria, ha deciso di non accettare gli appelli e le sirene per una candidatura su Roma. Dietro ai monitor, cittadini e politici, ci hanno sperato, almeno fino a due ore fa, quando, con il commento che allego sotto, ha definitivamente chiuso la questione.
Attenzione però, Bray è una persona di estrema raffinatezza, dietro a quelle parole si nasconde un evidente desiderio di fare qualcosa, è un testo che dice molto di più che una semplice rinuncia.
Ha fatto bene o ha fatto male? Questo sarà il tema delle prossime ore.
Intanto noi, io, non resteremo a guardare.

Ringrazio le donne e gli uomini che in questi giorni mi hanno chiesto di candidarmi alle elezioni per sindaco di…

Pubblicato da Massimo Bray su Sabato 12 marzo 2016

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.