Fiorentina, buona la prima. Ora la qualificazione

Comincia bene il cammino della Fiorentina in campionato. Stasera si gioca l’Europa

Fiorentina-Catania non è stata una partita entusiasmante, bisogna dire le cose come stanno. A tratti noiosa e con gli etnei preparati meglio sia sul piano fisico che tattico. Un grandissimo Cuadrado ha praticamente fatto tutto da solo e a nostro favore. Segnalabile la solita classe di Pizzarro e l’estro di Rossi.

Per il resto Borja ancora un po’ lento e macchinoso, Ilicic in versione fantasma e Gomez non ha ancora dismesso le scarpe di cemento. Volevamo vedere Joaquin, ma non c’è stata possibilità. Montella nel cambio di centrocampo gli ha preferito il “rodato” Mati Fernandez.

In ogni caso siamo tutti contenti, i 3 punti sono preziosissimi per il morale, soprattutto il nostro da tifosi. Abbiamo grandi aspettative da questo campionato e paghiamo di malavoglia pure l’abbonamento a Sky.

Nel frattempo è già diventato passato “il caso” Adem Liajic, ceduto alla Roma e sostituito dallo spilungone croato Ante Rebic.

Detto questo, è il momento di passare alla  Europa League. Questa sera i toscani incontrano gli svizzeri grassoni per cercare la qualificazione ai gironi del torneo europeo. L’andata di Zurigo, terminata con la vittoria della Fiorentina, ha posto le basi per la riuscita dell’obiettivo. I convocati dal tecnico viola sono: Alonso, Ambrosini, Aquilani, Borja Valero, Bakic, Compper, Cuadrado, Fernandez, Gomez, Iakovenko, ilicic, Joaquin, Lezzerini, Munua Neto, Pasqual, Pizarro, Rodriguez, Roncaglia, Rossi, Savic, Tomovic.

In campo le novità, rispetto alla gara con i catanesi, dovrebbero essere Ambrosini, Joaquin e Ilicic sin dal primo minuto. Sullo sloveno c’è molta incertezza vista la prestazione di Pepito Rossi in campionato.

Noi seguiremo la gara dal classico salotto di pelle viola, con le babouche viola e la maglietta “rigore per il Milan”, giusto per non dimenticare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.