Carmelo Di Gesaro - Questione di questioni

Questione di questioni


Tra poche settimane si chiuderanno le liste elettorali che proietteranno i siciliani verso gli ultimi 30 giorni di campagna elettorale. Quelli veri, dove non mancheranno colpi bassi e gli immancabili premi “fuffa” per le sparate più grosse. Per dirne una, è ricominciata la storia del ponte quale opera strategica per lo sviluppo della Sicilia. Vabbè…. Read more »

Hasta la frittura siempre!


Forse l’ultima volta che ho usato il bus da Isnello a Palermo è stato tra il ’93 e il ’94. Non è cambiato nulla, manco il freddo delle 5.45. Lo stesso, che dieci minuti dopo l’arrivo alla fermata mi ha già consumato le scorte di fazzolettini, un polmone, la pettinatura alla Little Tony e attivato… Read more »

Minchia! Si futtieru i cabine

Minchia! Si futtieru i cabine!


Dopo la triste e sorprendente notizia del furto della Lapa ai danni dell’ex candidato Sindaco di Palermo, Ismaele La Vardera, di cui abbiamo parlato qualche giorno fa qui, si viene a sapere che ben mille cabine elettorali, anzi “gabbine” in alluminio, sono state sottratte la scorsa settimana, da un deposito comunale in via Luigi Galvani… Read more »

Micari e la generazione Next amica mia!


Fin dalla comparsa dell’uomo, prevedere il futuro è stato al centro del più grande mistero da indagare per l’intera umanità. Se ne sono occupati tutti; dai Maya, alle civiltà Egizie fino ad arrivare oggi al candidato dell’ammucchiata e Rettore dell’Università di Palermo, Fabrizio Micari. Interessarsi dei giovani e del loro futuro è un bell’intento, non… Read more »

Vittorio Sgarbi e quella voglia di Sicilia


Vittorio Sgarbi ci tiene proprio “a prenderci per il culo”. Ed io lo capisco. La sua candidatura, ennesima, resta un modo simpatico per far parlare di sé e occupare i giornali con le sue sparate. I giornalisti ed i quotidiani ringraziano. Uomo di televisione, cultura, arte, politica, e tanto altro ancora, Vittorio Sgarbi è sempre… Read more »

Totò Cuffaro e Pierferdinando Casini - il destino dei totò

Il destino dei Totò


Totò Cuffaro è indubbiamente il volto della Sicilia degli anni duemila. Un imprescindibile connubio tra bene e male che nel primo decennio del nuovo secolo ha incantato, deluso e amareggiato almeno due milioni, su sei, cittadini dell’isola. Totò l’impareggiabile: baciatore e baciato, amato e odiato, sbeffeggiato e sbeffeggiatore. Nessuno meglio di lui può simboleggiare la… Read more »

Luigi Maria Burruano

Luigi Maria Burruano e ho detto tutto


Unico, immenso e irripetibile. Dalle canzoni con Alamia e Sperandeo, di cui voglio sicuramente ricordare “Fofò“, al cinema al teatro. Burruano era l’espressività più estrema, la faccia del cinismo e la brutalità del Palermitano come noi soltanto lo conosciamo. Strafottente, un po’ cafone (fingeva di esserlo), ed allo stesso tempo raffinato, di cultura, quella vera… Read more »

Giovanni Bivona, eroe contemporaneo


Giovanni Bivona se n’è andato così come era arrivato nelle case di tutti noi: in una notte. Il suo “protestiamo!” seguito da un cazzotto alla parete, diede il via ad uno dei tormentoni della prima era di Youtube in Italia ed in particolare in Sicilia, dove internet ancora per molti era un miraggio. Una clip… Read more »

Io, Ismaele, Giorgia Meloni e la Lapa

Ismaele (si futteru a lapa), amico mio


La candidatura a Sindaco di Palermo di Ismaele La Vardera è destinata a diventare un episodio da biblioteca della memoria della fanta-politica cittadina. Tipo quella del Sindaco Isidoro*, alias Raffaele Sabato o di Tommaso Dragotto**, alias Tommaso Dragotto. L’esperienza, nata sotto la spinta della caccia alle streghe civica “contro i Golia” della politica, si è… Read more »

Fabrizio ed io appena susuti ru lietto

Ferrandelli si allea con la grande ammucchiata


Che Fabrizio Ferrandelli fosse un fenomeno assoluto, anzi “strategico”, è sotto gli occhi di tutti. Da almeno un decennio. Se fosse un accessorio, sarebbe un cuscino da stadio. Magari rosanero. Ma anche rossoblù. Così i tifosi del Catania non ci restano male. La cosa che mi sorprende è che riesce a farsi invitare a cena… Read more »

Ultime
  • Letture: Dubai confidential


    Sergio Nazzaro con Dubai confidential riassume una città unica al mondo che pone gomito a gomito emiri e muratori schiavi Sergio Nazzaro è un giornalista campano raffinato e pungente. Nel corso degli anni si è impegnato a raccontare storie di camorra, mafie e quant’altro con uno schema sempre preciso ed inconfondibile. Nazzaro è un cronista da notizia, di… Read more »

  • diego cammarata e la demagogia

    Parola d’ordine: Demagogia

    L’ordinanza cittadina che vieta l’alcol


    Strappare voti, consensi e cercare facili plausi, oggi tutto ciò è considerabile una disciplina olimpionica. I campioni mondiali di minchionerie, detti anche politici, a forza di leggi inefficaci, leggi di facciata, istruzioni per l’uso, modificano la nostra legislazione ed applicano ordinanze molto spesso disattese anche da loro stessi. Parliamo oggi del caso “alcol” a Palermo,… Read more »

  • Letture: “Io per fortuna c’ho la camorra”


    “Io per fortuna c’ho la camorra” narra di un mondo a stento registrato dai media che se ne accorgono solo quando ci scappa un morto di troppo “Io, per fortuna c’ho la camorra” è il primo libro di Sergio Nazzaro che leggo. E’ un campano, di Mondragone per la precisione, amante del mare e che conoscevo già nei panni di… Read more »

  • Tutto sotto il cielo

    Letture: Tutto sotto il cielo


    Matilde Asensi con “Tutto sotto il cielo” ci porta alla ricerca del tesoro perduto del Primo Imperatore Cinese “Qin Shi Huangdi” Tutto sotto il cielo è un’ avventura nella Cina del ‘900, un viaggio pieno di emozioni, alla ricerca del mausoleo del Primo Imperatore Cinese “Qin Shi Huangdi”. E’ un romanzo ben scritto, emozionante e con tanta suspence. Forse il… Read more »

  • Appello per Crocetta Presidente: la lettera


    Insieme all’Associazione Fascio e Martello abbiamo promosso un appello per liberare la Regione dalla Mafia con Crocetta Presidente Pregiatissimo Dott. Crocetta A scriverle questa lettera, è un gruppo di giovani palermitani. Il motivo di queste righe è molto semplice. Le chiediamo accoratamente di essere il “nostro” candidato alle prossime elezioni regionali. Ci riconosciamo appieno in… Read more »