Erano state abolite, ma dopo 4 anni di commissariamenti, di ignota attività, tornano in pompa magna le “Province”, quelle senza la “i” ma con le elezioni

Tornano le Province in Sicilia e con loro, il solito dubbio: ma la “i” si mette o no?

Erano state abolite con l’intento di non mettere mai più in imbarazzo migliaia di aspiranti candidati nei loro volantini. Si occuparono dell’evento le maggiori testate nazionali, internazionali e trattandosi di un intervento voluto dal Presidente Crocetta, persino quelle extraterrestri. Vennero tolte le “selezioni col voto” e introdotti i commissari senza scadenza.

Ma dopo 4 anni di commissariamenti, di fermo biologico, di ignota attività, tornano in pompa magna le “Province”, quelle senza la “i” ma con le elezioni.

continua su Balarm.it

Scritto da ME

Carmelo Di Gesaro, paranoico amico di se stesso. Lascia una moglie, due cani, una casa ancora da pagare, una scrivania completa di computer, un cellulare con due sim.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *