Hasta la frittura siempre!


Forse l’ultima volta che ho usato il bus da Isnello a Palermo è stato tra il ’93 e il ’94. Non è cambiato nulla, manco il freddo delle 5.45. Lo stesso, che dieci minuti dopo l’arrivo alla fermata mi ha già consumato le scorte di fazzolettini, un polmone, la pettinatura alla Little Tony e attivato… Read more »

Minchia! Si futtieru i cabine

Minchia! Si futtieru i cabine!


Dopo la triste e sorprendente notizia del furto della Lapa ai danni dell’ex candidato Sindaco di Palermo, Ismaele La Vardera, di cui abbiamo parlato qualche giorno fa qui, si viene a sapere che ben mille cabine elettorali, anzi “gabbine” in alluminio, sono state sottratte la scorsa settimana, da un deposito comunale in via Luigi Galvani… Read more »

Micari e la generazione Next amica mia!


Fin dalla comparsa dell’uomo, prevedere il futuro è stato al centro del più grande mistero da indagare per l’intera umanità. Se ne sono occupati tutti; dai Maya, alle civiltà Egizie fino ad arrivare oggi al candidato dell’ammucchiata e Rettore dell’Università di Palermo, Fabrizio Micari. Interessarsi dei giovani e del loro futuro è un bell’intento, non… Read more »

Vittorio Sgarbi e quella voglia di Sicilia


Vittorio Sgarbi ci tiene proprio “a prenderci per il culo”. Ed io lo capisco. La sua candidatura, ennesima, resta un modo simpatico per far parlare di sé e occupare i giornali con le sue sparate. I giornalisti ed i quotidiani ringraziano. Uomo di televisione, cultura, arte, politica, e tanto altro ancora, Vittorio Sgarbi è sempre… Read more »

Totò Cuffaro e Pierferdinando Casini - il destino dei totò

Il destino dei Totò


Totò Cuffaro è indubbiamente il volto della Sicilia degli anni duemila. Un imprescindibile connubio tra bene e male che nel primo decennio del nuovo secolo ha incantato, deluso e amareggiato almeno due milioni, su sei, cittadini dell’isola. Totò l’impareggiabile: baciatore e baciato, amato e odiato, sbeffeggiato e sbeffeggiatore. Nessuno meglio di lui può simboleggiare la… Read more »

Luigi Maria Burruano

Luigi Maria Burruano e ho detto tutto


Unico, immenso e irripetibile. Dalle canzoni con Alamia e Sperandeo, di cui voglio sicuramente ricordare “Fofò“, al cinema al teatro. Burruano era l’espressività più estrema, la faccia del cinismo e la brutalità del Palermitano come noi soltanto lo conosciamo. Strafottente, un po’ cafone (fingeva di esserlo), ed allo stesso tempo raffinato, di cultura, quella vera… Read more »

Giovanni Bivona, eroe contemporaneo


Giovanni Bivona se n’è andato così come era arrivato nelle case di tutti noi: in una notte. Il suo “protestiamo!” seguito da un cazzotto alla parete, diede il via ad uno dei tormentoni della prima era di Youtube in Italia ed in particolare in Sicilia, dove internet ancora per molti era un miraggio. Una clip… Read more »

Io, Ismaele, Giorgia Meloni e la Lapa

Ismaele (si futteru a lapa), amico mio


La candidatura a Sindaco di Palermo di Ismaele La Vardera è destinata a diventare un episodio da biblioteca della memoria della fanta-politica cittadina. Tipo quella del Sindaco Isidoro*, alias Raffaele Sabato o di Tommaso Dragotto**, alias Tommaso Dragotto. L’esperienza, nata sotto la spinta della caccia alle streghe civica “contro i Golia” della politica, si è… Read more »

Fabrizio ed io appena susuti ru lietto

Ferrandelli si allea con la grande ammucchiata


Che Fabrizio Ferrandelli fosse un fenomeno assoluto, anzi “strategico”, è sotto gli occhi di tutti. Da almeno un decennio. Se fosse un accessorio, sarebbe un cuscino da stadio. Magari rosanero. Ma anche rossoblù. Così i tifosi del Catania non ci restano male. La cosa che mi sorprende è che riesce a farsi invitare a cena… Read more »

Una vecchia canzone siciliana, amica mia


Come nelle storie delle grandi rock band italiane degli anni ’60, il centro destra siciliano, schierato in formazione, ha evocato la grande “Reunion” per il concerto elettorale del cinque novembre di quest’anno. Tornati a dirigere il traffico (cit.) dopo i fasti del “61 a 0” degli anni 2000, gli ex colonnelli di Berlusconi in Sicilia,… Read more »

Ultime
  • Hasta la frittura siempre!

    23 anni dopo, un viaggio, breve, da Isnello a Palermo


    Forse l’ultima volta che ho usato il bus da Isnello a Palermo è stato tra il ’93 e il ’94. Non è cambiato nulla, manco il freddo delle 5.45. Lo stesso, che dieci minuti dopo l’arrivo alla fermata mi ha già consumato le scorte di fazzolettini, un polmone, la pettinatura alla Little Tony e attivato… Read more »

  • Minchia! Si futtieru i cabine

    Minchia! Si futtieru i cabine!

    Piccola notizia di colore in attesa delle regionali


    Dopo la triste e sorprendente notizia del furto della Lapa ai danni dell’ex candidato Sindaco di Palermo, Ismaele La Vardera, di cui abbiamo parlato qualche giorno fa qui, si viene a sapere che ben mille cabine elettorali, anzi “gabbine” in alluminio, sono state sottratte la scorsa settimana, da un deposito comunale in via Luigi Galvani… Read more »

  • Micari e la generazione Next amica mia!

    Il Rettore presenta il simbolo del “contenitore dei giovani”


    Fin dalla comparsa dell’uomo, prevedere il futuro è stato al centro del più grande mistero da indagare per l’intera umanità. Se ne sono occupati tutti; dai Maya, alle civiltà Egizie fino ad arrivare oggi al candidato dell’ammucchiata e Rettore dell’Università di Palermo, Fabrizio Micari. Interessarsi dei giovani e del loro futuro è un bell’intento, non… Read more »

  • Vittorio Sgarbi e quella voglia di Sicilia

    Presentato il progetto “politico” del Rinascimento


    Vittorio Sgarbi ci tiene proprio “a prenderci per il culo”. Ed io lo capisco. La sua candidatura, ennesima, resta un modo simpatico per far parlare di sé e occupare i giornali con le sue sparate. I giornalisti ed i quotidiani ringraziano. Uomo di televisione, cultura, arte, politica, e tanto altro ancora, Vittorio Sgarbi è sempre… Read more »

  • Totò Cuffaro e Pierferdinando Casini - il destino dei totò

    Il destino dei Totò

    Totò Cuffaro, marchio di un’epoca smarrita


    Totò Cuffaro è indubbiamente il volto della Sicilia degli anni duemila. Un imprescindibile connubio tra bene e male che nel primo decennio del nuovo secolo ha incantato, deluso e amareggiato almeno due milioni, su sei, cittadini dell’isola. Totò l’impareggiabile: baciatore e baciato, amato e odiato, sbeffeggiato e sbeffeggiatore. Nessuno meglio di lui può simboleggiare la… Read more »

  • Luigi Maria Burruano

    Luigi Maria Burruano e ho detto tutto

    Muore a 69 anni un’icona palermitana


    Unico, immenso e irripetibile. Dalle canzoni con Alamia e Sperandeo, di cui voglio sicuramente ricordare “Fofò“, al cinema al teatro. Burruano era l’espressività più estrema, la faccia del cinismo e la brutalità del Palermitano come noi soltanto lo conosciamo. Strafottente, un po’ cafone (fingeva di esserlo), ed allo stesso tempo raffinato, di cultura, quella vera… Read more »

  • Giovanni Bivona, eroe contemporaneo

    E’ morto il barbiere che divenne famoso per il suo spot elettorale


    Giovanni Bivona se n’è andato così come era arrivato nelle case di tutti noi: in una notte. Il suo “protestiamo!” seguito da un cazzotto alla parete, diede il via ad uno dei tormentoni della prima era di Youtube in Italia ed in particolare in Sicilia, dove internet ancora per molti era un miraggio. Una clip… Read more »

  • Io, Ismaele, Giorgia Meloni e la Lapa

    Ismaele (si futteru a lapa), amico mio

    Si torna a parlare del rosso candidato


    La candidatura a Sindaco di Palermo di Ismaele La Vardera è destinata a diventare un episodio da biblioteca della memoria della fanta-politica cittadina. Tipo quella del Sindaco Isidoro*, alias Raffaele Sabato o di Tommaso Dragotto**, alias Tommaso Dragotto. L’esperienza, nata sotto la spinta della caccia alle streghe civica “contro i Golia” della politica, si è… Read more »

  • Fabrizio ed io appena susuti ru lietto

    Ferrandelli si allea con la grande ammucchiata

    La biondina è stata invitata alla rimpatriata


    Che Fabrizio Ferrandelli fosse un fenomeno assoluto, anzi “strategico”, è sotto gli occhi di tutti. Da almeno un decennio. Se fosse un accessorio, sarebbe un cuscino da stadio. Magari rosanero. Ma anche rossoblù. Così i tifosi del Catania non ci restano male. La cosa che mi sorprende è che riesce a farsi invitare a cena… Read more »

  • Una vecchia canzone siciliana, amica mia

    Tornano uniti gli uomini di Silvio Berlusconi


    Come nelle storie delle grandi rock band italiane degli anni ’60, il centro destra siciliano, schierato in formazione, ha evocato la grande “Reunion” per il concerto elettorale del cinque novembre di quest’anno. Tornati a dirigere il traffico (cit.) dopo i fasti del “61 a 0” degli anni 2000, gli ex colonnelli di Berlusconi in Sicilia,… Read more »